Chinatown 


Il quartiere cinese di New York occupa la zona delimitata a nord da Canal Street, a sud da Worth Street, a est da Bowery Street, meglio nota come “the Bowery”. E a ovest da Church Street. E’ abitato da più di 150.000 immigrati provenienti da tutta l’Asia, la maggior parte impiegati nel settore alimentare (ristoranti e negozi) e dell’abbigliamento. Passeggiando lungo le strade di Chinatown si possono sentire almeno 5 diversi dialetti cinesi, dal momento che oltre la metà dei residenti parla ancora quasi esclusivamente la propria lingua d’origine.


Primo grande insediamento di immigrati cinesi sulla costa orientale l’enclave etnica di Chinatown continua ad essere uno dei punti di aggregazione più grandi e attivi del mondo per questa comunità, con un forte senso di cameratismo e dell’etica del lavoro che suscita grande fascino tra i non cinesi. Le strade del quartiere sono uno spettacolo da non perdere, soprattutto durante il capodanno cinese, intorno alla fine di gennaio. Tra i ristoranti più frequentati della zona ci sono il Joe’s Shangai (aspettatevi la coda) e il 69 Bayard (famoso per le pareti e il soffitto ricoperti di banconote da un dollaro).