Little Italy


Little Italy occupa la zona attorno a Mulberry Street delimitata a sud da Canal Street, a nord da Kenmare Street, a ovest da Lafayette Street e a est da Bowery. Il quartiere, un tempo noto per la forte presenza di immigrati provenienti dall’Italia, confina con China Town, Bowery, NoLIta e SoHo ed oggi composto quasi esclusivamente da negozi e ristoranti italiani. Little Italy non è mai stato il quartiere italiano più grande di New York, superato nei numeri da East Harlem (la cosiddetta Harlem Italiana) ma, secondo lo storico Bill Tonelli, era probabilmente “quello più povero”. La massima espansione della comunità italiana in questa zona fu registrata nel 1910 con quasi 10.000 residenti. All’inizio del 20esimo secolo, oltre il 90% di chi viveva nella 14 circoscrizione era italiano di nascita o origine, il che significa, sempre secondo Tonelli, “che i residenti iniziarono a trasferirsi in case più spaziose quasi subito dopo il loro arrivo”.


Little Italy, dove si trovano ancora bandiere tricolori e camerieri che salutano in italiano con un “ciao!” attira oggi turisti da tutto il mondo, oltre che i newyorchese provenienti dalle altre zone della città.