SoHo and Nolita


Situato a sud di Greenwich Village e a ovest di Little Italy, SoHo (che significa south of Houston street) occupa un’area relativamente piccola delimitata grossomodo da Broadway, il fiume Hudson, Houston Street e Canal Street. Forma una unica circoscrizione amministrativa con Nolita (north of Little Italy), il quartire con cui confina a est di Broadway.


I suoi famosi edifici residenziali si trovano nella zona d’interesse storico, il cosiddetto SoHo Cast Iron Historic District, una ex area industriale lungo West Broadway dove gli artisti cominciarono a trasferirsi negli anni ’60 in cerca di ampi spazi a poco prezzo per vivere e installare i loro atelier. All’inizio del decennio successivo, la forte presenza della comunità artistica aveva già provocato una sorta di rinascimento del quartiere, caratterizzato da eccellenti interventi di ristrutturazione dei grandi loft, un aumento del valore degli immobili e la contaminazione delle aree vicine, ancora “da scoprire” per il bisogno di spazio dove espandersi. La città fu sorpresa dall’incredibile popolarità della zona e presto, alle eleganti boutique e gallerie per la cerchia degli artisti, si aggiunsero stilisti internazionali come Chanel e Prada, negozi di mobili e casalinghi di lusso, oltre a punti vendita di marchi famosi tra cui Barneys Coop, Top Shop, Apple e Diesel. Il quartiere, ormai famoso a livello mondiale come esclusivo luogo di shopping, è molto animato nel weekend, ma conserva ancora zone dall’atmosfera rilassata dove strade acciottolate, ristoranti tipici e caffè in stile europeo deliziano i residenti locali. La vocazione artistica di questa zona della città è mantenuta viva dalla presenza di gallerie d’avanguardia, come la Dietch Projects, e dall’annuale Art Parade che dà visibilità sia ai più creativi fra gli artisti pionieri di SoHo, sia a giovani emergenti.